Associazione


Soci

Possono diventare soci dell'Associazione Ali Nettuno:

1. A) Coloro che hanno conseguito una delle licenze o titoli aeronautici di seguito indicati, anche se scaduti di validità:

  • Licenza di pilota di velivolo;
  • Licenza di pilota di elicottero;
  • Licenza di pilota di aliante;
  • Licenza di pilota di autogiro;
  • Licenza di pilota di dirigibile;
  • Licenza di pilota di pallone libero;
  • Licenza di paracadutista sportivo;
  • Attestato per l'effettuazione dell'attività di volo da diporto o sportivo (VDS);
  • Attestati A e B di volo a vela;
  • Attestato di aeromodellista;
  • Licenza di navigatore;
  • Licenza di tecnico di volo;
  • Licenza di operatore radiotelefonista di stazione aeronautica.

2. B) Gli allievi aspiranti ai titoli aeronautici di cui alla precedente lettera A;

3. C) Altre persone (fisiche o giuridiche) interessate alle attività istituzionali, compresi gli operatori di auto costruzione aeronautica.


Disposizioni generali
E' ammesso l'ingresso ai locali dell'Associazione Ali Nettuno ai soggetti di seguito distinti:
  • Gestori di servizi, in quanto utilizzatori;
  • Proprietari e gli esercenti di aeromobili presenti e hangarati nell'Aviosuperfice;
  • Personale di Eli-soccorso;
  • Piloti e loro accompagnatori provenienti da altri aeroporti;
  • Mezzi di servizio per pulizia e manutenzione (taglio erba, lavori) autorizzati dal responsabile ad introdursi e ad operare sull'Aviosuperfice.

Le persone estranee potranno accedere all'interno dell'Aviosuperfice solo ed esclusivamente in questi casi:

  • Ospiti di proprietari ed esercenti aventi diritto all'ingresso che, in ogni caso, si assumono ogni responsabilità in ordine al rispetto delle norme del presente regolamento e in ordine ad eventuali incidenti consti della violazione delle stesse norme;
  • Manifestazioni e raduni in occasione dei quali saranno ospitate in spazi specifici di sicurezza, segnalati da segnaletica orizzontale e verticale che costituirà limite invalicabile di attraversamento;
  • Soggetti accompagnate da personale di di servizio che potranno accedere agli uffici, ma non potranno liberamente sostare e/o muoversi su piazzali di rullaggi e pista;
  • I minori dovranno essere accompagnati dai genitori;
  • Non potrà accedere all'Aviosuperfice alcun tipo di animale.

Autovetture e moto possono essere parcheggiate solo ed esclusivamente nelle apposite aree. E' fatto divieto assoluto d'ingresso alle aree di movimento e parcheggio dei velivoli. I soci si impegnano al rispetto di quanto specificato nel regolamento dell'Associazione Ali Nettuno e riconoscono al Gestore e/o a persona da Lui espressamente delegata, il diritto di intervenire, correggere o richiedere azioni e comportamenti in linea con quanto in esso indicato. La violazione del regolamento potrà, ad insindacabile giudizio del Gestore, dar luogo ad una delle seguenti azioni: lettera di richiamo, sospensione dell'attività di volo e/o interdizione all'utilizzo delle strutture.


Disposizioni generali per la pratica dell'attività di volo

Sono ammessi a svolgere l'attività di volo locale:

  • Proprietari e/o i piloti d'ULM e aeromobili di base sull'Aviosuperfice (soci del sodalizio);
  • I piloti visitatori preferibilmente autorizzati dal Gestore.

Il pilota in comando è il responsabile delle operazioni di volo secondo le disposizioni di legge e pertanto valuterà se la situazione contingente sia accettabile ai fini dell'operazione di volo da effettuare, tenendo conto dell'efficienza del velivolo, del proprio stato psicofisico, della propria abilità, del proprio addestramento e delle condizioni metereologiche del momento. Il pilota è tenuto a conformarsi alle norme e alle procedure di volo contenute nelle apposite pubblicazioni nazionali e alle eventuali limitazioni e prescrizioni dettate dalle competenti autorità. L'attività aerea sull'Aviosuperfice deve essere effettuata a contatto visivo con il suolo, in condizioni meteorologiche non inferiori a quelle minime prescritte dalle regole del volo a vista (VFR) e, limitatamente ai velivoli, nelle ore diurne. Il pilota è responsabile del rispetto della normativa vigente in materia di controllo del traffico aereo. Le operazioni di volo sull'Aviosuperfice possono essere condotte solo da piloti in possesso dei relativi attestati o licenze e visita medica in corso di validità. Sono vietate manovre acrobatiche e altre che escano dall'inviluppo di volo previsto dal costruttore. I piloti di stanza sull'Aviosuperfice hanno l'obbligo di fornire alla segreteria e tenere aggiornati, i propri dati e quelli relativi al velivolo (conservati secondo le norme in vigore), comprensivi di indirizzo, telefono fisso e mobile. Per operare sull'Aviosuperfice i piloti accettano di seguire le disposizioni, anche temporanee, che verranno impartite dal Gestore o da persona delegata.


Disposizioni generali per l'utilizzo degli hangar, movimentazione velivoli, rifornimenti

La destinazione degli hangar, a norma statutaria, è quella del ricovero esclusivo di velivoli, e l'accesso è devoluto esclusivamente ai piloti con velivoli hangarati sotto la responsibilità dell'interessato. E' obbligatoria la presenza di un estintore per ciascun posto hangar. Si ricorda che all'interno degli hangar è vietato:

  • Fumare e utilizzare fiamme libere;
  • Lasciare apparecchiature elettriche sotto tensione incustodite;
  • Stoccare e travasare carburante;
  • E' fatto divieto assoluto di accensione di motori negli hangar, nelle aree di parcheggio o in ogni altro punto costituisca pericolo a persone o cose;
  • Uscire ed entrare in hangar a motore acceso;
  • Avviare i motori sull'area antistante agli hangar con la coda del velivolo rivolta verso gli hangar stessi;
  • E' fatto divieto assoluto procedere all'accensione del motore da fuori l'abitacolo e/o lasciare il velivolo incustodito nella fase di riscaldamento del motore. In nessun modo e per nessuna ragione può essere azionato o tenuto acceso un motore senza la presenza ai comandi di un pilota con abilitazione in corso di validità.

I mezzi aerei dovranno essere parcheggiati solo ed esclusivamente nelle aree indicate e, comunque, lontano dalle aree di movimento, motori spenti, magneti staccati, alettoni bloccati e, ove necessario, assicurati al suolo e con le calzatoie alle ruote. Qualunque operazione di manutenzione, controllo o assemblaggio dovrà essere condotta ben lontano dalla pista, dalla via di rullaggio e/o ogni altra area dove possono operare mezzi con motore acceso. E' possibile effettuare rifornimenti da tanica soltanto all'esterno degli hangar. Il rullaggio lungo il taxiway dovrà essere effettuato a velocità moderata.


Disposizioni generali per l'attività di aeromodellismo

L'attività di aeromodellismo potrà essere svolta dai soci di Ali Nettuno alla presenza del responsabile del settore, in zona prestabilita ai fini della sicurezza del volo e dopo essere stata concordata con il Gestore dell'Aviosuperfice o con una persona sua delegata. Il responsabile del settore aeromodellistico e il responsabile dell'attività di volo sul campo saranno costantemente in contatto radio al fine di interrompere qualsiasi attività in volo di aeromodelli nelle fasi di decollo e di atterraggio di velivoli.